VENEZIA DA DENTRO

Una mappa utile a individuare gli istituti penitenziari di Venezia e dei negozi in cui si vendono i prodotti dell’economia carceraria.

Nella mappa inoltre vengono descritte le attività che Closer propone alla cittadinanza all’interno del carcere femminile della Giudecca.

Un progetto che nasce da una riflessione generale sull’utilità delle mappe: le mappe sono uno dei primi mezzi utilizzati da un visitatore per conoscere un territorio, una città. Le mappe aiutano le persone ad orientarsi, ad accompagnarle offrendo punti di riferimento specifici legati a luoghi di interesse particolare. Nella storia, lo sappiamo, sono state disegnate diverse mappe di Venezia: queste rappresentavano un vero e proprio strumento scientifico di studio e rappresentazione dell’ambiente e del tessuto cittadino, restando allo stesso tempo strumenti utili nel quotidiano.

La mappa pensata da Closer e disegnata dall’illustratrice veneziana Alice Beniero. vuole essere piuttosto uno strumento di sensibilizzazione, un’immagine per rendere visibile un’idea semplice, ma fondamentale: le carceri fanno parte della nostra città.

La mappa VENEZIA DA DENTRO è stata presentata e distribuita in occasione del Festival delle Arti della Giudecca 2018.